Formaggio a latte crudo, è l’antenato del più famoso e diffuso taleggio. Il nome deriva dal fatto che in origine veniva prodotto con il latte delle mucche stanche, nel dialetto bergamasco “stracche”, di ritorno dai pascoli estivi.
Presenta una pasta omogenea, di colore bianco o giallo pallido. Al palato ha un sapore dolce anche se lievemente acidulo e connotato da un retrogusto di stallatico tipico del latte crudo. Stagionatura media 2 mesi.